opere in mostra

Opere in mostra

 

Tosi Arturo - Fuori dallo studio

Tosi Arturo   Fuori dallo studio
Tosi Arturo Fuori dallo studio

ARTURO TOSI

(Busto Arsizio, Varese, 1871 - Milano, 1956)
 

Fuori dallo studio, 1930
olio su tela, 100 x 120 cm Verbania, Museo del Paesaggio (deposito)
Bibliografi a: Pontiggia, Vinardi 2017, n. 19.

Il paesaggio che Tosi vedeva dalla fi nestra dal suo studio di Rovetta, in Val Seriana, è uno dei soggetti più ricorrenti della sua pittura. Inizia a dipingerlo nei primi anni venti (Dal mio studio, 1922) e lo riprende con diverse variazioni, ora dilatato verso sinistra fi no a comprendere il comignolo della casa con fi nestre (Pomeriggio d’autunno, 1926-1927; Dal mio studio, 1927-1928); ora allargato verso destra, come nell’opera qui esposta. Confi dava lo stesso Tosi a Giovanni Titta Rosa: “Vado da parecchi anni a trascorrere l’estate a Rovetta, un bel sito: una fi nestra del mio studio guarda verso i campi, e quando esco non incontro nessuno” (Aligi 1928). Anche in quest’opera non ci sono persone, ma non per il motivo – in sé banale – che l’artista non incontrava nessuno, quanto perché l’aggiunta di uomini o animali avrebbe infranto l’essenzialità della composizione. Solo nella versione del 1922 Tosi aveva inserito qualche piccola fi gura, che poi preferirà togliere completamente. La sintesi delle forme, teorizzata da Margherita Sarfatti, è infatti la cifra stilistica della pittura dell’artista. “Sintesi, eliminazione e trasposizione del reale”: così la scrittrice defi nisce le sue opere (Sarfatti 1938). Tosi stesso in un appunto più tardo scriverà come un proposito: “Imparare a leggere nel vero le cose essenziali nelle forme e nel colore” (A. Tosi, Appunti (1932?), Rovetta, Archivio Tosi). In Fuori dallo studio ogni elemento è sintetico: le pezze di terreno, tradotte in poligoni approssimativi, le case cubiche e quasi sempre senza fi nestre, il monte sullo sfondo. Tosi riporta così la composizione a una quieta semplicità, in accordo con quel senso di pace che si sprigiona dai suoi paesaggi.

Elena Pontiggia

© Copyright 2017 by Fondazione Cariplo. Tutti i diritti riservati
Esclusivamente i contenuti della collezione online di artgate-cariplo.it sono disponibili secondo una licenza CC BY-SA