opere in mostra

Opere in mostra

 

Tozzi Mario - La passeggiata

Tozzi Mario   La passeggiata
Tozzi Mario La passeggiata

MARIO TOZZI

(Fossombrone, Urbino, 1895 - Saint-Jean-du-Gard, Francia, 1979)
 

La passeggiata, 1914
olio su tela, 45 x 29 cm firmato in basso a destra: “M Tozzi” Verbania, Museo del Paesaggio
Esposizioni: 1995, Verbania, Mario Tozzi 1895-1979. Bibliografia: Pasquali 1988, p. 59, n. 1914/10; Mario Tozzi 1995.

Anche La passeggiata (un’opera giovanile dell’artista, che aveva allora diciannove anni) rappresenta il lago Maggiore visto da Suna. Il titolo rimanda a una presenza umana, ma l’uomo non c’è. L’unica protagonista del quadro è la natura, vista però non nella sua immensità e nel suo pathos come nel romanticismo, ma in dialogo con la vita quotidiana e con i luoghi abitati come nell’impressionismo: meta di una “passeggiata”, appunto. Tozzi guarda in questo periodo ai bolognesi Corsi e Romagnoli, attraverso i quali risale alla libertà del segno impressionista. “Giovanissimo […] sapevo degli impressionisti, li avevo digeriti nel modo maccheronico della maggior parte degli artisti italiani di allora, per i quali impressionismo era divenuto sinonimo di approssimazione” dirà anni dopo (M. Tozzi, 1931, in Mario Tozzi 1995, p. 171). Approssimativamente impressionista è anche lo stile di La passeggiata. L’opera è impostata sulla luce che inonda il paesaggio, colorando d’azzurro perfino la balaustra di ferro e le ombre in primo piano. Di ascendenza impressionista è anche l’inquadratura, fotografica e volutamente casuale, come si nota in particolare nel tronco dell’albero a sinistra, parzialmente “tagliato” dalla composizione. Impressioni, del resto, sono anche i titoli delle opere che Tozzi espone l’anno successivo, nel 1915, alla sua prima mostra: la Primaverile della Società Francesco Francia a Bologna.

Elena Pontiggia

© Copyright 2017 by Fondazione Cariplo. Tutti i diritti riservati
Esclusivamente i contenuti della collezione online di artgate-cariplo.it sono disponibili secondo una licenza CC BY-SA