opere in mostra

Opere in mostra

 

Emilio Borsa - Tramonto sul Lambro

Emilio Borsa   Tramonto sul Lambro
Emilio Borsa Tramonto sul Lambro

EMILIO BORSA

(Milano, 1857 - Monza, 1931)
 

Tramonto sul Lambro, 1897
olio su tela, 107 x 128 cm, firmato in basso a destra: “E Borsa 97” Monza, Assolombarda Confindustria Milano, Monza e Brianza, Lodi
Bibliografia: inedito

Acquisito presso una collezione privata, il dipinto rappresenta uno scorcio caratteristico della Monza industriale, il “Lambretto” nell’ex-area Cambiaghi. Di fattura assai pregevole, l’opera è caratterizzata dalla complessità degli intrecci di luce e ombra, dei riflessi luminosi e dell’attenzione ai dettagli. È autunno: le foglie degli alberi nei parchi circostanti hanno tutte un bel color ruggine e giallo. Il corso del Lambro, che occupa tutto il primo piano e si distende verso il fondo del dipinto incastonato fra due alte pareti, riflette la luce dorata del tramonto; le acque calme sono attraversate da ampi cerchi concentrici mentre un uomo in controluce si affaccenda su un molo a destra e alcune lavandaie approfittano degli ultimi istanti del giorno per finire il bucato. Sono figure antiche, apparentemente fuori dal tempo, in contrasto con le alte ciminiere delle fabbriche in piena attività che punteggiano lo sfondo e si specchiano nel fiume, mentre il fumo bluastro da loro emesso si diffonde nell’atmosfera rosata e calda del tardo pomeriggio. Nell’immagine vivono due dimensioni in precario equilibrio: una atavica e ancora determinata dai ritmi della natura, l’altra industriale e in irresistibile sviluppo; di lì a poco la seconda è destinata a soppiantare inesorabilmente la prima, che però continua ad attrarre le simpatie dell’artista.
Emilio Borsa, figlio del pittore Paolo Borsa e nipote di Mosè Bianchi, era nato a Milano dove aveva frequentato i corsi di Francesco Hayez all’Accademia di Brera; trasferitosi a Monza si specializza in vedute dei borghi, del parco e delle campagne della Brianza, caratterizzate da un tratto ancora romantico e da un’atmosfera vibrante di luce e di sensibilità cromatica, esaltate spesso dalla presenza di uno specchio d’acqua, che riflette i toni variegati dell’atmosfera.

Martina Corgnati

© Copyright 2017 by Fondazione Cariplo. Tutti i diritti riservati
Esclusivamente i contenuti della collezione online di artgate-cariplo.it sono disponibili secondo una licenza CC BY-SA