opere in mostra

Opere in mostra

 

Dolce vita? Arte decorativa italiana 1900-1914, dal liberty al design industrale

AH000089AFC
G. Previati, La danza delle ore
 

Parigi, Museo d'Orsay dal 14 aprile al 13 settembre 2015

La mostra, ospitata al Museo d'Orsay, intende presentare per la prima volta al pubblico francese la straordinaria ricchezza delle arti decorative in Italia nei primi decenni del XX secolo.

Nell'Italia di inizio Novecento, le arti decorative ereditano un'importante tradizione artigianale e artistica e si fanno al tempo stesso interpreti del desiderio di progresso di una Nazione appena unita. Ebanisti, ceramisti e maestri vetrai lavorano in stretta collaborazione con i più grandi artisti dell'epoca, dando così vita a un vero e proprio "stile italiano".
Questo periodo di straordinaria creatività è presentato attraverso un percorso cronologico composto da un centinaio di opere. Il cosiddetto stile "Liberty" che si va affermando all'inizio del secolo è già percepibile nelle creazioni di Carlo Bugatti, Eugenio Quarti e Federico Tesio, in dialogo con l'opera dei pittori divisionisti. Una seconda sezione della mostra è dedicata al futurismo, la cui estetica ispirata al progresso e alla velocità si estende a tutti gli ambiti della vita.
In seguito, il ritorno al classicismo, declinato in Italia attraverso molteplici forme, si esprime nelle ceramiche di Gio Ponti o nei vetri di Carlo Scarpa, prima di approdare al severo linguaggio del Novecento. Contemporaneamente, lo stile razionalista è destinato a caratterizzare ormai la nascita del "design" moderno.

In esposizione un'opera di pregio della Collezione della Fondazione Cariplo: G. Previati, La danza delle opere

© Copyright 2017 by Fondazione Cariplo. Tutti i diritti riservati
Esclusivamente i contenuti della collezione online di artgate-cariplo.it sono disponibili secondo una licenza CC BY-SA