opere in mostra

Opere in mostra

 

Boggiani, Paesaggio del Lago Maggiore nei dintorni di Stresa

048 MC2506
048 MC2506

GUIDO BOGGIANI

(Omegna, Verbano-Cusio-Ossola, 1861 - Gran Chaco, Uruguay, 1902)
 

Paesaggio del lago Maggiore nei dintorni di Stresa, 1885 circa
olio su tela, 150 x 272,5 cm firmato e datato in basso a destra: “G. Boggiani / 85”.
Novara, Musei Civici, inv. MC2506, donazione Luigi Marzoni Fecia di Cossato 1984

L’ariosa veduta del lago Maggiore proviene dal recente dono di Luigi Marzoni Fecia di Cossato, che nel 1984 ha assicurato alle raccolte civiche novaresi alcuni dipinti e una serie di materiali relativi al pittore ed etnografo originario di Omegna Guido Boggiani, che si sono aggiunti alle altre due tele autografe dell’artista pervenute al Comune con le prime due donazioni di Alfredo Giannoni. Formatosi sull’esempio di Filippo Carcano, caposcuola del naturalismo lombardo, del quale divenne precocemente allievo, Boggiani esordì a poco più di vent’anni, segnalandosi rapidamente come una delle giovani promesse della pittura di paesaggio. Rinunciando, tuttavia, a un sicuro successo come artista, nel 1887 egli si imbarcò per il Sud America, dove rimase sei anni, viaggiando in Argentina e in Paraguay, impegnandosi in ricerche etnografiche che lo assorbirono completamente e alle quali fu sostanzialmente subordinato anche il suo talento nel disegno e nella pittura. Tra i diversi paesaggi dell’artista custoditi nelle civiche raccolte novaresi, si distingue per dimensioni e impegno questa grande tela datata 1885, che ha per soggetto il lago Maggiore ripreso dai dintorni di Stresa. Il taglio ampio e pausato della composizione, il punto di vista insolito, che fotografa con grande realismo e senza alcuna concessione alla macchietta la vita sulla riva del lago, l’interesse per il gioco della luce nel cielo e sulla superficie dell’acqua sono il segno tangibile della sensibilità naturalistica che impronta le scelte pittoriche di Boggiani.

Paolo Plebani

© Copyright 2017 by Fondazione Cariplo. Tutti i diritti riservati
Esclusivamente i contenuti della collezione online di artgate-cariplo.it sono disponibili secondo una licenza CC BY-SA